Jump to content
rorino

Quesito Arbitrale

Recommended Posts

alla fine analizzando il tutto, io dico che anche la Federazione ci mette il suo. Ho visto arbitri NAZIONALI fare degli orrori inimmaginabili e mi chiedo come sono arrivati ad avere questa qualifica.

Un altro dilemma che mi è rimasto dubbio è questo: negli incontri del campionato di Serie è giusto che la direzione di Gara venga assegnata ad una terna Arbitrale della stessa Città?.

Mi sono preso in carico il problema e il responsabile NAZIONALE della Federazione si giustificava asserendo che non essendoci altri arbitri nazionali e non potendo assegnare l'incarico ad un arbitro Regionale era costretto a dare l'incarico alla terna capeggiata da un arbitro Nazionale. Il tutto si può smentire:

1) in occasione di 2 incontri di Serie nella stessa Città vengono designati alla direzione di gara un Arbitro Nazionale ed  un Arbitro Regionale (pertanto cade la tesi che l'arbitro Regionale non può dirigere un incontro di serie A o B)

2) Se si è costretti a dare l'incarico di Direzione di Gara all'Arbitro nazionale della stessa città perchè non si obbliga che gli arbitri provengano da un altra Provincia?  questo fa si che non si possa dubitare sulle decisioni prese dagli arbitri durante l'incontro.

Sulla casistica delle decisioni arbitrali assurde potrei scrivere un libro ma la triste realtà è che, come sempre, si fanno le nozze con i fichi secchi.

Nelle nomine, per quanto possibile, si tiene conto delle distanze chilometriche per evitare i costi stratosferici che ne deriverebbero in caso contrario; basta pensare che il totale degli incontri del campionato di serie è di 318 direttori e 636 arbitri e che, se venissero convocati tutti da altri comitati, raddoppierebbero le percorrenze e i costi.

Il vero problema è che, in caso di manifesta incompetenza, degli arbitri o dei direttori, nessuno prende provvedimenti e si applica il regolamento napoletano: "chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto............

Edited by margiani

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' ora che chi ha il dovere di controllare l'operato di arbitri e dirigenti faccia il suo lavoro.

Altrimenti è l'ennesima dimostrazione che siamo una federazione ridicola dal momento in cui chi ha il dovere di fare i cazziatoni è il primo a tirarsi indietro per quieto vivere. 

 

E allora io, nell'episodio in questione, me la prendo con il responsabile degli arbitri dell'Umbria. E mettiamo che chi ha fatto la cazzata sia il responsabile degli arbitri, chi deve intervenire è il presidente regionale sollevandolo immediatamente dall'incarico. Se non interviene il presidente regionale, deve intervenire il responsabile arbitrale nazionale cazziando sia il responsabile umbro, sia il presidente regionale. E mi dispiacerebbe dato che so per certo che il presidente umbro è un dirigente che ha dimostrato sempre di essere in gamba. 


E i cazziatoni devono essere visibili, pubblici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me personalmente non piace mai chiedere la testa di qualcuno....non è il "singolo" che non va....ma un intero sistema.

 

Il "bello" è che a diramare un caso dove la regola non è scritta (due set costituiscono una partita?....ma comunque si assegna un punto per ogni set e se uno l'ho vinto regolarmente....perchè annullarlo?); il secondo, poi, l'ho veramente perso?? e perchè non si possono cambiare le bocce dopo un primo set quando si torna sullo 0-0....e se entra un altro giocatore....con che bocce gioca?

 

Ma soprattutto, quale sarebbe lo svantaggio per i miei avversari?? gioco con altre due bocce senza fare nemmeno i tiri di prova!

 

Io già so' come finirà questo caso....all'italiana!!! Dato che hanno perso 6-2, gli daranno valido il set, quindi 5-3 che non cambia niente.

 

Invece tutta la prima parte dell'incontro, sia nell'individuale che nella terna è stata falsata....il secondo tempo uguale, perchè i due giocatori ammoniti chiaramente non hanno voluto giocare.....ed il clima era surreale.

 

Nota di merito agli avversari che si sono mostrati esterefatti.....io personalmente....avrei tirato a perdere...ma questo è un altro discorso e non siamo tutti uguali.

Edited by Antonio Perugia

Share this post


Link to post
Share on other sites

E di questa cosa ne pensate?

Pubblicato su Regole Raffa a pag. 6 su Sport Bocce on-line Aprile 2015

 

attachicon.gifRegoleRaffa.pdf

 

Ne penso che il bocciatore non gioca con me,  perche' altrimenti col cavolo che sarebbe stato sicuro che mettevo il secondo punto entro gli 80 cm. che servivano . . . .

 

:lollico:  :lollico:  :lollico:

 

ps. - a parte le kazzate ma secondo me oltre ad annullargli le due bocce andrebbe pure ammonito per comportamento irrispettoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che io sappia si annulla una sola boccia... in ogni caso figura di m....

 

comunque che sviluppi ci sono sul fatto di Perugia? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E di questa cosa ne pensate?

Pubblicato su Regole Raffa a pag. 6 su Sport Bocce on-line Aprile 2015

 

attachicon.gifRegoleRaffa.pdf

 

Il regolamento dice questo:

"Il giocatore in azione, dopo aver effettuato un tiro di raffa o di volo, non può superare le linee E-E1 se ha ancora bocce da giocare,pena l'annullamento di una di esse."

 

In questo caso quindi una boccia era da annullare, ma il raffatore avrebbe potuto giocare la sua seconda boccia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo anch'io che, se stiamo al regolamento, al giocatore che ha oltrepassato la linea (e bastava la prima linea non la terza), andava annullata una sola boccia e comunque andava annullata (s.r.v.) anche la boccia giocata dal compagno (quella che non ha fatto il punto) in quanto prima di giocare doveva aspettare che il compagno rientrasse in pedana. 

Poi eventualmente l'arbitro poteva fare un richiamo ufficiale per comportamento scorretto.

 

Ma mi piacerebbe sentire qualche parere autorevole dal forum....

Edited by StefanoC

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio non è un parere autorevole, ma dico: annullare una sola boccia e far giocare l'altra. Richiamare il giocatore per comportamento scorretto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo anch'io che, se stiamo al regolamento, al giocatore che ha oltrepassato la linea (e bastava la prima linea non la terza), andava annullata una sola boccia e comunque andava annullata anche la boccia giocata dal compagno (quella che non ha fatto il punto) in quanto prima di giocare doveva aspettare che il compagno rientrasse in pedana. 

Poi eventualmente l'arbitro poteva fare un richiamo ufficiale per comportamento scorretto.

 

Ma mi piacerebbe sentire qualche parere autorevole dal forum....

Ciao Stefano, secondo me il giocatore che ha portato le bocce in fondo,oltre ad essere stato poco corretto,ha di fatto rinunciato a giocare le proprie Bocce,di conseguenza non ha nessun diritto di giocare la seconda boccia. Un comportamento del genere non sta scritto su nessun regolamento, di conseguenza si dovrebbe usare il buon senso di tutti ed interpretare tale comportamento e dire hai voluto questo? ora per punizione ne subisci le conseguenze.   :doh: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Stefano, secondo me il giocatore che ha portato le bocce in fondo,oltre ad essere stato poco corretto,ha di fatto rinunciato a giocare le proprie Bocce,di conseguenza non ha nessun diritto di giocare la seconda boccia. Un comportamento del genere non sta scritto su nessun regolamento, di conseguenza si dovrebbe usare il buon senso di tutti ed interpretare tale comportamento e dire hai voluto questo? ora per punizione ne subisci le conseguenze.   :doh:

 

Ciao Luigi, sul buon senso potrei anche essere d'accordo, e sono certo che l'arbitro in questione ha agito con tale presupposto altrimenti avrebbe dovuto annullare (srv) anche la boccia giocata del puntista mentre il compagno era fuori pedana.

 

Sta di fatto che l'unica citazione del regolamento riguarda il superamento della linee e conseguente annullo di una boccia di quelle ancora da giocare.... 

 

Ritengo che l'intervento corretto dell'arbitro sarebbe stato quello di intervenire subito, prima che il puntista giocasse l'ultima boccia, dichiarando subito nulla la prima boccia del "bocciatore" e chiarendo immediatamente la situazione. In tal caso entrambe le bocce del "bocciatore" sarebbero state considerate nulle ed il puntista poteva giocare "regolarmente" la sua ultima boccia.... 

Edited by StefanoC

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il superamento della linea comporta l'annullamento di una boccia (non perchè hai le bocce in mano) Ma qui non è questa l'irregolarità commessa....anzi!! io non vedo alcuna irregolarità.

Se tu prendi le bocce e le depositi dall'altra parte del campo, per me è come se le avessi tirate....ancora di più perchè avevi anche espresso questa intenzione. Ergo: tutto regolare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il superamento della linea comporta l'annullamento di una boccia (non perchè hai le bocce in mano) Ma qui non è questa l'irregolarità commessa....anzi!! io non vedo alcuna irregolarità.

Se tu prendi le bocce e le depositi dall'altra parte del campo, per me è come se le avessi tirate....ancora di più perchè avevi anche espresso questa intenzione. Ergo: tutto regolare.

:ok::pollicesu:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che il caso da te proposto non sia contemplato in alcun regolamento. Ragionando a rigor di logica, essendo ogni set una partita a sé, direi che debba essere possibile effettuare il cambio delle bocce.

....e invece no! La partita , pur composta da due set, è unica  e sola ,quindi non si possono cambiare le bocce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.