Jump to content
Teodoro

Cambierà Mai Qualcosa? Ci Prendono Solo In Giro

Recommended Posts

Nelle precedenti puntate ci avevano detto che avrebbero cambiato la ripartizione delle categorie, qualcosa sul sistema di promozioni/retrocessioni... e invece, eccoci qui, come ogni anno, a leggere che "ecco pubblicato il NUOVO regolamento dei giocatori", che in realtà è solo un copia incolla del precedente. 

 

http://www.federbocce.it/news.cfm?id=5834

 

Non sto neanche a ricopiarvelo, perché non è cambiata una beneamata minc...

 

Ancora categorie A1ABCD, stessa solfa della % di promossi, stessa solfa della % di retrocessi...

 

e ancora: la categoria D deve avere non meno del 40% di tesserati. Sì, la categoria che si era detto avrebbero abolito.

 

Bravi, grande coerenza! Clap clap clap!!! applausi, "ecco pubblicato il NUOVO regolamento dei giocatori", recita la news della FIB. Ma il giornalista che scrive i titoli sa com'era quello vecchio, oppure glielo prescrive il dottore di mettere certi titoloni ad effetto? :) si scherza, che non si offenda anche il giornalista altrimenti rimaniamo senza bollettino ufficiale.

 

E ancora! rimane la distinzione assurda e ridicola tra promossi retrocessi in comitati con più di 300 tesserati e quelli con meno di 300 tesserati. Se hai 301 tesserati hai il 7% di giocatori di A: 21. Se hai 299 tesserati bisogna che i tuoi giocatori facciano 23 punti per passare dalla B alla A.

Allora, se abito in Sicilia, in Puglia... o in un'altra regione boccisticamente dimenticata dal Signore, in cui si fanno 5 gare all'anno con quadro 32, come caaaaaa....volo faccio a fare 23 punti? se la mia società magari fa il campionato, forse ci arrivo per un soffio, ma spiegatemi, voglio essere promosso in A, come faccio?

Magari il comitato vicino ha 301 tesserati e 20 giocatori di A peggio di me che con 5 punti passano in A, io ne faccio 22 e non ci passo mai. Sanno i signori che dovrebbero modificare i regolamenti che è pieno di comitati anche limitrofi (i cui giocatori fanno la stessa attività) che hanno rispettivamente più o meno di 300 giocatori. Sanno che i regolamenti sono diversi a macchia di leopardo?
Ma chi ha il dovere di scrivere queste carte, non si rende conto che sta facendo un copia incolla da 20 anni? Se lo sa, perché non cambia? c'è qualcuno che lo frena? e chi è il capo di questi che scrivono questi regolamenti, non si rende conto che nessuno sta lavorando per cambiare le cose?

 

Mi sorge un dubbio: ma gliene frega qualcosa di migliorare le cose, di salvare il salvabile, del futuro del nostro sport? Grazie al video che ci fanno vedere in continuazione sul sito ufficiale che questo mese ha fatto 1231314 visitatori da tutto il mondo, sappiamo che si gioca a bocce dal 7000 avanti Cristo. Sappiamo che si gioca in 113 nazioni.
Ma chi avrebbe il dovere di sapere come si gioca a bocce nelle 20 regioni italiane, o non sa un cazzo, o non gliene frega un cazzo. Ooooh, finalmente l'ho detto... spero che lo staff non mi censuri il messaggio perché ne ho davvero le palle piene di vedere una dirigenza che non cambia una virgola, quando basterebbe un piccolo sforzo per migliorare le cose, o almeno per farci vedere che con nostro cartellino che paghiamo ogni anno, facciamo lavorare qualche dirigente che ha a cuore il nostro movimento.

 

Ah no, hanno inserito un riferimento alle tabelline punti per le gare a terzina. Vabbé, qualche gara a terzina è stata fatta qua e là... piccolo sforzo che ci stava (andava fatto un anno fa, ma non importa).

 

Avanti così. Forse quando i nostri comitati avranno meno di 30 tesserati, faranno le tabelline promossi retrocessi per i comitati con più di 25 tesserati e quelli con meno di 25. E introdurranno anche la categoria ABCDEF....arrivando fino alla Z, così ogni categoria sarà composta da 2 giocatori per regione che faranno all'infinito la finale di girone tra di loro... e uno dei 2 venderà all'infinito la partita per assicurarsi la retrocessione in categoria Z, che sarà sempre più vantaggiosa della A1.

Buon lavoro e grazie per l'attenzione.

Firmato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle precedenti puntate ci avevano detto che avrebbero cambiato la ripartizione delle categorie, qualcosa sul sistema di promozioni/retrocessioni... e invece, eccoci qui, come ogni anno, a leggere che "ecco pubblicato il NUOVO regolamento dei giocatori", che in realtà è solo un copia incolla del precedente. 

 

http://www.federbocce.it/news.cfm?id=5834

 

Non sto neanche a ricopiarvelo, perché non è cambiata una beneamata minc...

 

Ancora categorie A1ABCD, stessa solfa della % di promossi, stessa solfa della % di retrocessi...

 

e ancora: la categoria D deve avere non meno del 40% di tesserati. Sì, la categoria che si era detto avrebbero abolito.

 

Bravi, grande coerenza! Clap clap clap!!! applausi, "ecco pubblicato il NUOVO regolamento dei giocatori", recita la news della FIB. Ma il giornalista che scrive i titoli sa com'era quello vecchio, oppure glielo prescrive il dottore di mettere certi titoloni ad effetto? :) si scherza, che non si offenda anche il giornalista altrimenti rimaniamo senza bollettino ufficiale.

 

E ancora! rimane la distinzione assurda e ridicola tra promossi retrocessi in comitati con più di 300 tesserati e quelli con meno di 300 tesserati. Se hai 301 tesserati hai il 7% di giocatori di A: 21. Se hai 299 tesserati bisogna che i tuoi giocatori facciano 23 punti per passare dalla B alla A.

Allora, se abito in Sicilia, in Puglia... o in un'altra regione boccisticamente dimenticata dal Signore, in cui si fanno 5 gare all'anno con quadro 32, come caaaaaa....volo faccio a fare 23 punti? se la mia società magari fa il campionato, forse ci arrivo per un soffio, ma spiegatemi, voglio essere promosso in A, come faccio?

Magari il comitato vicino ha 301 tesserati e 20 giocatori di A peggio di me che con 5 punti passano in A, io ne faccio 22 e non ci passo mai. Sanno i signori che dovrebbero modificare i regolamenti che è pieno di comitati anche limitrofi (i cui giocatori fanno la stessa attività) che hanno rispettivamente più o meno di 300 giocatori. Sanno che i regolamenti sono diversi a macchia di leopardo?

Ma chi ha il dovere di scrivere queste carte, non si rende conto che sta facendo un copia incolla da 20 anni? Se lo sa, perché non cambia? c'è qualcuno che lo frena? e chi è il capo di questi che scrivono questi regolamenti, non si rende conto che nessuno sta lavorando per cambiare le cose?

 

Mi sorge un dubbio: ma gliene frega qualcosa di migliorare le cose, di salvare il salvabile, del futuro del nostro sport? Grazie al video che ci fanno vedere in continuazione sul sito ufficiale che questo mese ha fatto 1231314 visitatori da tutto il mondo, sappiamo che si gioca a bocce dal 7000 avanti Cristo. Sappiamo che si gioca in 113 nazioni.

Ma chi avrebbe il dovere di sapere come si gioca a bocce nelle 20 regioni italiane, o non sa un cazzo, o non gliene frega un cazzo. Ooooh, finalmente l'ho detto... spero che lo staff non mi censuri il messaggio perché ne ho davvero le palle piene di vedere una dirigenza che non cambia una virgola, quando basterebbe un piccolo sforzo per migliorare le cose, o almeno per farci vedere che con nostro cartellino che paghiamo ogni anno, facciamo lavorare qualche dirigente che ha a cuore il nostro movimento.

 

Ah no, hanno inserito un riferimento alle tabelline punti per le gare a terzina. Vabbé, qualche gara a terzina è stata fatta qua e là... piccolo sforzo che ci stava (andava fatto un anno fa, ma non importa).

 

Avanti così. Forse quando i nostri comitati avranno meno di 30 tesserati, faranno le tabelline promossi retrocessi per i comitati con più di 25 tesserati e quelli con meno di 25. E introdurranno anche la categoria ABCDEF....arrivando fino alla Z, così ogni categoria sarà composta da 2 giocatori per regione che faranno all'infinito la finale di girone tra di loro... e uno dei 2 venderà all'infinito la partita per assicurarsi la retrocessione in categoria Z, che sarà sempre più vantaggiosa della A1.

Buon lavoro e grazie per l'attenzione.

Firmato. 

Un attimo! Quello pubblicato si riferisce all'anno in corso e non poteva essere che così. Le modifiche, se ci saranno, verranno fatte per il prossimo anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un attimo! Quello pubblicato si riferisce all'anno in corso e non poteva essere che così. Le modifiche, se ci saranno, verranno fatte per il prossimo anno.

 

Anche a me viene in mente questa cosa... non credo sia possibile che non venga modificato niente per l'anno prossimo...

Credo che dovremo aspettare come al solito fino all'ultimo momento per conoscere le modifiche per la stagione prossima...

Credo non sia mai successo nella storia delle bocce che abbiano dato qualche notizia con così largo anticipo... sempre all'ultimo momento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io temo abbia ragione Teodosic.

Con questo regolamento si faranno le promozioni e retrocessioni a fine anno sportivo. Quindi saranno queste le disposizioni a caratterizzare l'attività e la ripartizione nelle categorie del prossimo anno.


Se ci fosse stata la volontà di cambiare, avrebbero potuto sfruttare i mesi a partire dal consiglio federale in cui si parlava di progressiva abolizione della D, inserendo un regolamento "passerella" tra il vecchio e il nuovo.

E invece come dice il nostro utente misterioso, è cambiato davvero poco. Passino i toni accesi, capisco anche l'ironia e la frustrazione...

 

Dico solo che con questo regolamento hanno distrutto un bel comitato come Ferrara, ridotto a un campionato provinciale individuale di A con 5 partecipanti. Eppure Ferrara ha comunque un'attività ricca, con oltre 20 gare organizzate in un anno... unico comitato che è cresciuto numericamente nell'ultimo anno e che però si trova di fronte a un regolamento ottuso e antidiluviano in cui si ipotizza che vi siano comitati che fanno più di 100 gare in un anno. Come dice Teodosic, vadano a vedere a Enna se fanno 100 gare, oppure se ne fanno solamente 20 in un anno... e spieghino come è possibile che si possano fare 23 punti per essere promossi. Sempre a Ferrara, mi baso sull'esperienza, ho visto retrocedere in B giocatori che varrebbero la A, solo perché avevano 3 o 4 punti, fatti magari in 10 gare. Dura lex, sed lex... ci vogliono 5 punti per restare in A.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah piccola ma importante aggiunta. 
Come membro della commissione giovanile vedo che è stata ignorata la nostra proposta di creare un anno di passerella tra esordienti e ragazzi, prolungando la categoria esordienti di un anno ed evitando così ai ragazzi che arrivano dal progetto federale (progetto FIB Junior), di quinta elementare, di passare direttamente ai ragazzi in cui si gioca con un regolamento difficile. Tale anno di passerella sarebbe stato facoltativo.

Inoltre ancora una volta i ragazzini di prima elementare sono esclusi dal tesseramento e non si sa perché, dato che in tanti altri sport dalla prima elementare ci si può tesserare.

Innegabile che qualcosa non funzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco un'altra novità del "nuovo" Regolamento dei giocatori:

 

"....I punti acquisiti dai giocatori nei Campionati di Categoria sono validi per le promozioni e le retrocessioni

di categoria..."

 

ma non viene precisato come vengono acquisiti i punti.

 

A tale proposito la notizia sul sito federale del 12/11/14 recita:

" ....Il Consiglio federale, nella sua ultima riunione, ha deliberato che, a decorrere dal Campionato di categoria 2015, negli incontri dello stesso ad ogni atleta componente la formazione verrà assegnato un punto ogni set vinto, valido per la promozione e retrocessione di categoria."

 

ma anche qui non viene precisato se i punti li acquisisce anche l'atleta sostituito oppure no....

 

E' così tanto difficile essere più chiari nella stesura dei regolamenti?  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh in questo caso non credo ci sia bisogno di interpretazioni. Se l'atleta non finisce il set non prende alcun punto. Ovvio, se non sei in campo come fai a vincere?

 

In ogni caso anche su questo regolamento, fioccano deroghe a destra e a manca. In alcuni comitati viene applicato in toto, in altri parzialmente, in altri ancora non ha trovato alcuna applicazione ed è stato cassato a livello locale. Beh... paese che vai... usanza che trovi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh in questo caso non credo ci sia bisogno di interpretazioni. Se l'atleta non finisce il set non prende alcun punto. Ovvio, se non sei in campo come fai a vincere?

 

In ogni caso anche su questo regolamento, fioccano deroghe a destra e a manca. In alcuni comitati viene applicato in toto, in altri parzialmente, in altri ancora non ha trovato alcuna applicazione ed è stato cassato a livello locale. Beh... paese che vai... usanza che trovi. 

E' vero Andrea che l'atleta sostituito alla fine del set non è in campo ma ha comunque sempre fatto parte della formazione che ha vinto....

Tengo a precisare che sono comunque d'accordo con te sull'interpretazione ma non è che ci volesse molto ad essere più precisi... stiamo parlando di un Regolamento...   

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io temo abbia ragione Teodosic.

Con questo regolamento si faranno le promozioni e retrocessioni a fine anno sportivo. Quindi saranno queste le disposizioni a caratterizzare l'attività e la ripartizione nelle categorie del prossimo anno.

Se ci fosse stata la volontà di cambiare, avrebbero potuto sfruttare i mesi a partire dal consiglio federale in cui si parlava di progressiva abolizione della D, inserendo un regolamento "passerella" tra il vecchio e il nuovo.

E invece come dice il nostro utente misterioso, è cambiato davvero poco. Passino i toni accesi, capisco anche l'ironia e la frustrazione...

 

Dico solo che con questo regolamento hanno distrutto un bel comitato come Ferrara, ridotto a un campionato provinciale individuale di A con 5 partecipanti. Eppure Ferrara ha comunque un'attività ricca, con oltre 20 gare organizzate in un anno... unico comitato che è cresciuto numericamente nell'ultimo anno e che però si trova di fronte a un regolamento ottuso e antidiluviano in cui si ipotizza che vi siano comitati che fanno più di 100 gare in un anno. Come dice Teodosic, vadano a vedere a Enna se fanno 100 gare, oppure se ne fanno solamente 20 in un anno... e spieghino come è possibile che si possano fare 23 punti per essere promossi. Sempre a Ferrara, mi baso sull'esperienza, ho visto retrocedere in B giocatori che varrebbero la A, solo perché avevano 3 o 4 punti, fatti magari in 10 gare. Dura lex, sed lex... ci vogliono 5 punti per restare in A.

Purtroppo c'è anche di peggio!

In una regione come la Sardegna, dove esistono 4 comitati, ciascuno dei quali partecipa con i propri atleti anche alle gare organizzate dai comitati limitrofi, si verifica spesso che, a parità di punti, uno venga promosso perchè il suo comitato ha più di 300 tesserati e l'altro rimanga in categoria inferiore per il motivo opposto.

Alla beffa si aggiunge il danno perchè poi, nei campionati di categoria, le società appartenenti ai piccoli comitati possono schierare atleti di livello superiore nelle categorie inferiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco un'altra novità del "nuovo" Regolamento dei giocatori:

 

"....I punti acquisiti dai giocatori nei Campionati di Categoria sono validi per le promozioni e le retrocessioni

di categoria..."

 

ma non viene precisato come vengono acquisiti i punti.

 

A tale proposito la notizia sul sito federale del 12/11/14 recita:

" ....Il Consiglio federale, nella sua ultima riunione, ha deliberato che, a decorrere dal Campionato di categoria 2015, negli incontri dello stesso ad ogni atleta componente la formazione verrà assegnato un punto ogni set vinto, valido per la promozione e retrocessione di categoria."

 

ma anche qui non viene precisato se i punti li acquisisce anche l'atleta sostituito oppure no....

 

E' così tanto difficile essere più chiari nella stesura dei regolamenti?  

Su quest'altro argomento si precipita sul patetico.

Si è decisa l'assegnazione dei punti con criteri logici pari a zero:

vincendo 4 set agli 8 punti si maturano gli stessi punti di chi vince una gara individuale a 32 formazioni;

stando alla risposta data al quesito relativo agli incontri di ritorno da terminare o meno a risultato acquisito, chi gioca il primo turno in casa e poi perde, acquisice tutti i punti realizzati mentre agli avversari viene tolta la possibilità di incrementarli;

quasi la totalità degli atleti salirà di categoria esclusivamente con i punti del campionato, svilendo così l'importanza delle gare.

Potrei continuare ma le motivazioni mi sembrano già abbastanza.

Quanto all'assegnazione dei punti, anche se non specificato, funziona come nel campionato di serie: i punti vanno a chi finisce il set e quindi non ai sostituiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo c'è anche di peggio!

In una regione come la Sardegna, dove esistono 4 comitati, ciascuno dei quali partecipa con i propri atleti anche alle gare organizzate dai comitati limitrofi, si verifica spesso che, a parità di punti, uno venga promosso perchè il suo comitato ha più di 300 tesserati e l'altro rimanga in categoria inferiore per il motivo opposto.

Alla beffa si aggiunge il danno perchè poi, nei campionati di categoria, le società appartenenti ai piccoli comitati possono schierare atleti di livello superiore nelle categorie inferiori.

Sottoscrivo anche le virgole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Calendario Regionale Sicilia del 2015:
http://www.federbocce.it/comim/395/2015/CALENDARIO%20REGIONALE%202015.pdf

Qualcuno che mi spiega come faccio a fare 23 punti...
Calcolando che per fare le gare a Trapani devo fare 400 Chilometri all'andata e 400 Chilometri al ritorno...
P.S. Ho fatto il Campionato di Prima Categoria e siamo usciti al primo turno e ho preso solo 5 punti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.