Jump to content

Recommended Posts

Sul discorso dei circuiti a coppia sono d'accordo con te Guerriero, anche secondo me fare più circuiti a coppia avvicinerebbe più giocatori...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo sport l'offende qualcu'altro , non chi come me fa minimo 500km ogni week end tra andata e ritorno per POTER fare una gara e di conseguenza far ridere la gente e parlare quelli come te.Evidentemente il problema vien dall'alto. Quindi , passa in A1 , poi vedrai che scrivi a quelli dei piani alti , risparmiandoti queste frasi di saggezza come se fossi un messia. Pratica prima , poi parla. Altrimenti limitati a leggere oppure condividere un pensiero comune e che si sta ampliando sempre di più. Ti saluto mezza cosa

Senti un po', giovanotto, mi pare di non averti apostrofato con inutili aggettivi che ti invito a risparmiare o affiancare al nome di altri. Detto questo preciso che io faccio certamente piu' chilometri di te e i tuoi 500 mi fanno ridere. Vieni a giocare in Sardegna,pratica,poi parla. Io non rido. E ribadisco che chi parla come te offende lo sport. Punto e basta. Io non posso salire in A 1 perche' non sono bravo come te se no mi sarebbe piaciuto molto. Gioco a bocce da 25 anni e per fare una serale faccio 150km rientrando alle due e mezzo del mattino. Da sempre. E non mi lamento. Tu che sei di A1 a parte maleducato sei anche indegno di farci parte. E non parlo di braccio ma di essenza umana. Vergognati.

Firmato:

Il Messia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per competere con i più bravi nn devi per forza essere di a1.

È sufficiente essere di a ed iscriversi ai circuiti

Caro Nando i tuoi toni sono decisamente quelli di una persona equilibrata. Quindi,risponderti,e' un piacere. Non e' colpa ne' tua ne' mia se esiste la A1 e sono certo che facciate una marea di sacrifici! Ho scritto solo che stride col concetto di sport invocare la retrocessione. In Sardegna facciamo altrettanti sacrifici per una gara provinciale. Non abbiamo circuiti. Nessuno. Io gioco a Nuoro in A e la federazione non ci da nemmeno il quorum per i campionati italiani. Faccio in media 15 gare all'anno. Cioe' tutte. Ma ogni sera sono li che mi alleno,dopo il lavoro. E spendo gli stessi soldi di un A1 per una provinciale,pero'. Mancano le strutture, nel mio comitato e spesso per giocare una gara organizzata dal mio circolo devo fare il girone a Oristano: totale200km. Ma la gara e' della mia societa' a 400 metri da casa mia. Devo fare i settori a Oristano e tornare alle 2 di notte perche' non riusciamo a coprire un girone di A in citta' e dobbiamo unire i comitati. C'e tanto altro ma NON SONO un A1.

Ciao.

Giuseppe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai cosa ti posso dire Nando ....... Che io per fare campionato e gare quasi ogni domenica faccio in media 500 km , e per diventare un giocatore di A1 darei qualsiasi cosa , perché mi piacerebbe confrontarmi con i migliori giocatori in circolazione , e per fare questo invece devo aspettare manifestazioni come la coppa Italia . Quindi sentire voi che con le vostre giuste ragioni vorreste retrocedere mi fa male .

Credo che andando avanti di questo passo non riusciremo mai a diventare sport , ma rimarremo sempre un banale gioco per tutti .

Sagge parole, amico. Tu hai le carte per salire in A1 ma non puoi fare circuiti a meno che non prendi l'aereo ogni sabato. A spese tue. Invece resti qui e fai tanti sacrifici ripagato, almeno, dagli ottimi risultati che stai ottenendo. Chi parla di retrocessione offende lo sport e se stesso. Poi prova a offendere anche gli altri ... Tottoi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mezzo puntista tu fai parte di una realtà particolare, come ce ne sono di simili in qualche zona del sud... fortunatamente non è la realtà della maggior parte dei comitati...

Sicuramente il "nostro" problema più grande corrisponde al "vostro" problema più piccolo... però questa è una questione lasciamelo dire "culturale"... nel senso che da voi questo sport credo sia poco praticato e di conseguenza mancano le strutture...

Nella nostra realtà invece, dove non abbiamo i vostri problemi, le categorie inferiori sono più tutelate e vantaggiose... credo che su questo non ci sia ombra di dubbio...

...la vita è sicuramente molto più semplice e remunerativa per un buon giocatore di A rispetto ad un giocatore medio di A1...

 

Io sono d'accordo con te che "c'è sempre chi sta peggio"... ma non per questo non si deve cercare di migliorare...

 

Al giorno d'oggi l'unico vantaggio che ha la categoria A1 è il discorso "teste di serie" (Grande vantaggio, e giusto secondo il mio punto di vista)... tutto il resto è uno svantaggio, bisogna essere obbiettivi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mezzo puntista tu fai parte di una realtà particolare, come ce ne sono di simili in qualche zona del sud... fortunatamente non è la realtà della maggior parte dei comitati...

Sicuramente il "nostro" problema più grande corrisponde al "vostro" problema più piccolo... però questa è una questione lasciamelo dire "culturale"... nel senso che da voi questo sport credo sia poco praticato e di conseguenza mancano le strutture...

Nella nostra realtà invece, dove non abbiamo i vostri problemi, le categorie inferiori sono più tutelate e vantaggiose... credo che su questo non ci sia ombra di dubbio...

...la vita è sicuramente molto più semplice e remunerativa per un buon giocatore di A rispetto ad un giocatore medio di A1...

 

Io sono d'accordo con te che "c'è sempre chi sta peggio"... ma non per questo non si deve cercare di migliorare...

 

Al giorno d'oggi l'unico vantaggio che ha la categoria A1 è il discorso "teste di serie" (Grande vantaggio, e giusto secondo il mio punto di vista)... tutto il resto è uno svantaggio, bisogna essere obbiettivi...

Pienamente daccordo con te.

Poi, leggere che bomber80 è un giovanotto maleducato mi ha un pò infastidito perchè ho avuto modo di conoscerlo però forse mi sbagliavo  :lollico:  e scusate se mi intrometto ma qui ognuno di noi fa dei sacrifici per giocare a bocce e vi ricordo che ci sono anche giocatori che hanno lasciato la propria città d'origine e si sono trasferiti altrove.

Buona giornata

Salvatore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senti un po', giovanotto, mi pare di non averti apostrofato con inutili aggettivi che ti invito a risparmiare o affiancare al nome di altri. Detto questo preciso che io faccio certamente piu' chilometri di te e i tuoi 500 mi fanno ridere. Vieni a giocare in Sardegna,pratica,poi parla. Io non rido. E ribadisco che chi parla come te offende lo sport. Punto e basta. Io non posso salire in A 1 perche' non sono bravo come te se no mi sarebbe piaciuto molto. Gioco a bocce da 25 anni e per fare una serale faccio 150km rientrando alle due e mezzo del mattino. Da sempre. E non mi lamento. Tu che sei di A1 a parte maleducato sei anche indegno di farci parte. E non parlo di braccio ma di essenza umana. Vergognati.

Firmato:

Il Messia.

1 maleducato sei tu 2 vergognati tu 3 quando dici di te che fai fatica a giocare in Sardegna per questioni geografiche hai ragione. 4 ioparlo qquanto mi pare 5 ti ho risposto a tono perché hai criticato un punto di vista 6 non ho detto cavolate 7 non ho incentivato bessuno a retrocedere 8 ciao messia di cosa lo sai solo tu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi che vi devo dire?

Capisco che ci sono regioni svantaggiate.

E capisco che è triste sperare di retrocedere, però ho spiegato la situazione di un a1 delle marche.

Purtroppo l attuale sistema causa questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che un giocatore che si ferma per retrocedere o per non passare di A1 si debba solo vergognare verso gli altri!!!!!!!!!!!!!ma poi penso e dico vergognare di cosa che i giocatori di bocce sono tutti amici quando sono insieme e poi se se dicono contro di ogni appena possono

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi che vi devo dire?

Capisco che ci sono regioni svantaggiate.

E capisco che è triste sperare di retrocedere, però ho spiegato la situazione di un a1 delle marche.

Purtroppo l attuale sistema causa questo.

credo che si stia esagerando un pò , nessuno ha colpe perchè il sistema di A1 è così penalizzante per voi , come nessuno ha colpe se noi non possiamo fare circuiti trovandoci in sardegna , l'unica cosa da fare è trovare soluzioni per rendere questo sistema accessibile a tutti . sono d'accordo con voi per  il discorso campionato e coppa italia , se posso fare un esempio , è come dire alla juventus che dal prossimo hanno può schierare solo tre nazionali .  

spero non abbiate frainteso il mio intervento  ma cercare di andare in A1 è l'unico scopo che ancora ci permette di portare avanti questa passione altrimenti in sardegna non hai altri stimoli per continuare .

 

un saluto nando 

 

pierpaolo cossu

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che si stia esagerando un pò , nessuno ha colpe perchè il sistema di A1 è così penalizzante per voi , come nessuno ha colpe se noi non possiamo fare circuiti trovandoci in sardegna , l'unica cosa da fare è trovare soluzioni per rendere questo sistema accessibile a tutti . sono d'accordo con voi per il discorso campionato e coppa italia , se posso fare un esempio , è come dire alla juventus che dal prossimo hanno può schierare solo tre nazionali .

spero non abbiate frainteso il mio intervento ma cercare di andare in A1 è l'unico scopo che ancora ci permette di portare avanti questa passione altrimenti in sardegna non hai altri stimoli per continuare .

un saluto nando

pierpaolo cossu

Lo posso capire.

Ma lo stimolo per continuare è secondo me la passione che si ha.

Ti faccio una domanda:in sardegna avrete si e no due circuiti.

Se passi di a1 nn puoi neanche fare le regionali e magari sei costretto a nn fare gare pr mesi.

Sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltre la gloria dell'etichetta "A1"

 

 vi chiedo, in sostanza, cos'è la A1?

 

cosa dovrebbe spingere un giocatore di A, in questo momento, ad investire risorse per andarci?

 

quali giocatori possono trarne vantaggio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono pienamente d'accordo con mezzo puntista.......cos'e' la A1?.........niente........va eliminata....crea solo differenza........

Edited by guerriero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardate che stiamo scoprendo l'acqua calda! Il giocatore di A1 vuole retrocedere in A, quello di A vuole retrocedere in B, quello di B vuole retrocedere in C e così via. E' tutto il sistema che incentiva questa situazione.

Finché non cambieranno le cose (premi maggiorati alle categorie superiori), questo status quo non può cambiare: amen.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Credo che un giocatore che si ferma per retrocedere o per non passare di A1 si debba solo vergognare verso gli altri!!!!!!!!!!!!!ma poi penso e dico vergognare di cosa che i giocatori di bocce sono tutti amici quando sono insieme e poi se se dicono contro di ogni appena possono

Non puoi fare di tutta l'erba un fascio,ci sono tante situazioni diverse....esserci passato mi fa' capire che a vergognarsi dovrebbe essere chi parla di situazioni che non ha vissuto sulla pelle dopo essere arrivato al bivio se lasciare una società che frequento e vivo da 35 anni o fermarsi e retrocedere per un regolamento insulso che fortunatamente hanno cambiato!

vivetela e poi ne' riparliamo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.