marinelloni

Members
  • Numero contenuti

    814
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su marinelloni

  • Rank
    "professionista delle gare nazionali"
  • Compleanno

Contact Methods

  • ICQ
    0

Profile Information

  • Location
    Senigallia

Visite recenti

10298 visite nel profilo
  1. Ho appena saputo da un dirigente della bocciofila S.F.Osimo, che mi ha telefonato pochi minuti fa per sapere come sarebbero andate le riprese televisive per sabato e domenica 14 e 15 luglio, che la sua società aveva chiesto la manifestazione giovanile o per quella data o anche per la settimana successiva. Non ci sarebbero stati problemi. INVECE I PROBLEMI CE LI HA QUESTA FEDERAZIONE DELLE BOCCE CHE HA DECISO CHE SI POSSONO FARE IN CONTEMPORANEA DUE PARATE E DUE GARE NAZIONALI NELLA STESSA REGIONE. Perché? Perché sono èlite. Ma che vuol dire èlite? Ma perché non continuare a chiamarle solo gare nazionali? Così si crede che con l”èlite” si fa del bene al gioco delle bocce? Ma, a parte queste mie stupide considerazioni, io mi chiedo ancora perché fare due gare nazionali, e con due parate, in contemporanea nella stessa regione. E poi due giovani li togliamo a Osimo e li mandiamo a San Benedetto. Perché? Che cosa rendiamo meno importante, quella giovanile? Dove andranno i dirigenti il sabato, alla parata di Osimo o a quella di San Benedetto?. Dove andrò io a fare le riprese a Osimo o a San Benedetto? Di corsa di qua e di là. Così sabato 21 luglio, domenica 22 luglio mi riposerò e starò a casa. Non ho servizi per quei due giorni. Grazie nuova federazione delle bocce! Maurizio Marinelli
  2. Leggetevi il mio articolo di fondo, a me ha fatto versare qualche lacrima di commozione!
  3. Grazie Spikky, grazie Edo, grazie Andrea..Gli amici,quelli veri, non si dimenticano Mai!
  4. Il nuovo presidente Fib Marche Corrado Tecchi, mi ha scritto dopo che io avevo fatto questo intervento. Ecco tutto quanto, io non nascondo nulla: Mi dispiace, ma continuo a contestare i comunicati stampa della Federbocce regionale Marche. Sono incompleti e anche poco comprensibili. Avevo dato alcuni suggerimenti al nuovo addetto stampa, ma non mi ha ascoltato..Lo ripeto, nelle gare, o regionali o nazionali, il nome del direttore di gara ci deve essere sempre, come quello del presidente della società organizzatrice. In fondo dovrebbe esserci anche la classifica completa del girone di finale 1), 2), 3) ...non starebbe male. Poi saranno i giornali, o altri interessati, a tagliare quello che vogliono. Grazie! Maurizio Marinelli Caro Maurizio, non comprendo il tuo atteggiamento di contestazione aperta nei confronti del nuovo addetto stampa. Ognuno ha il suo modo di operare ed agire che va risapettato. Mentre sono apprezzabili i tuoi suggerimenti, che sicuramente verranno tenutio in considerazione, non comprendo per quali motivi queste tue osservazioni devono essere inviate a tanti soggetti quando invece sarebbe stato sufficiente segnalarlo al sottoscritto. Con immutata stima Corrado Tecchi E no, caro Presidente, non è così..Io nella Federazione, quella con la F maiuscola, ci sono stato per tanti e tanti anni e tu sai benissimo, in parte, come ci sono stato. Ho dato tutto me stesso, e anche qualcosa di più, per portare in alto il mondo delle bocce marchigiano e non solo. Ma voglio ribadire quello che ho sempre detto e pensato: la Federazione bocce non è una ditta privata, i bocciofili, tutti, hanno il diritto di sapere tutto di quello che si fa a tutti i livelli! E se qualcosa non si fa bene perchè gli amici delle bocce non lo devono sapere? Io ho fatto sapere sempre tutto a tutti. E questo mio atteggiamento tutti lo conoscono, da sempre! Quello che tu hai scritto riguardo al nuovo addetto stampa "Ognuno ha il suo modo di operare e agire che va rispettato" è semplicemente ridicolo (scusa la parola!)..Ma come, l'addetto stampa regionale ha il suo modo di agire e va rispettato anche se non..agisce bene?! Ma dove siamo arrivati? Corrado, dove sei arrivato? Sarai anche bravo a parlare, e lo dimostra il tuo intervento quando c'è stata l'assemblea elettiva, però il bla bla bla è dei "bravi" politici e di tanta altra gente, ma non serve alla gente comune, non serve ai bocciofili, come, e lo ripeto, NON SERVE che si cancelli tutto quello che è stato il passato delle bocce per..rinnovare. Eh sì, si può e si deve rinnovare, ma con tutta l'attenzione e il rispetto che si deve ai soci e agli amanti di uno sport popolare, perchè non si deve buttare via tutto il passato..le cose brutte sì, ma non le cose buone! “Non comprendo per quali motivi queste tue osservazioni devono essere inviate a tanti soggetti..” hai anche scritto. Ma forse tu non sai che l’avevo pubblicato anche su Facebook, e pensa quanti altri l’hanno letto, come ora faranno con tutto questo…Ciao, con immutata stima. Maurizio Marinelli.